Rete Territoriale

Capofila del progetto è Regione Lombardia – Direzione Generale Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale, di concerto con le DG Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione e Istruzione Formazione e Lavoro.
L’edizione del progetto Vivere in Italia prevede inoltre un’ampia partnership che coinvolge:

  • USR Lombardia
  • 19 CPIA (vedi elenco sotto)
  • COOPERATIVA FARSI PROSSIMO
  • CENTRO SERVIZI FORMAZIONE Coop.soc.
  • Università Cattolica di Milano
  • Lotta Contro L’Emarginazione Coop. Sociale Onlus
  • FONDAZIONE ENAIP LOMBARDIA
  • Gruppo Cooperativo Cgm – Consorzio Nazionale della Cooperazione Di Solidarieta’ Sociale “Gino Mattarelli”
  • Galdus Società Cooperativa Sociale
  • Progetto Integrazione
  • ACLI LOMBARDIA
  • Associazioni Cristiane dei Lavoratori Italiani della Lombardia
  • Fondazione ISMU – iniziative e studi sulla multietnicità
  • Centro Servizi Formazione di Pavia

 

Infine, a consolidamento della rete fin qui descritta, il progetto coinvolge, quali enti aderenti:

  • Prefetture lombarde
  • Questure di Milano, Bergamo, Varese
  • Anci Lombardia
  • Rete Sprar dei comuni di Brescia, Lodi, Cremona, Milano e Cinisello Balsamo

 

Elenco CPIA 

  • CPIA 1BERGAMO
  • CPIA 2 BERGAMO
  • CPIA BRESCIA 1
  • CPIA BRESCIA  2 GAVARDO
  • CPIA BRESCIA  3 CHIARI
  • CPIA COMO
  • CPIA CREMONA
  • CPIA LECCO
  • CPIA LODI
  • CPIA MANTOVA
  • CPIA 5 MILANO
  • CPIA 2 MILANO NORD EST
  • CPIA 3 MILANO SUD
  • CPIA  LEGNANO
  • CPIA MONZA
  • CPIA PAVIA
  • CPIA SONDRIO
  • CPIA 1 VARESE
  • CPIA 2 VARESE